che sia

utileblog

"Avere qualcosa di importante da dire e che sia utile a tutti o a molti. 

Sapere a chi si scrive. Raccogliere tutto quello che serve. Trovare una logica su cui ordinarlo. Eliminare ogni parola che non serve. Non porsi limiti di tempo"

don lorenzo milani

CAPODANNO A SETTEMBRE

Papa Gregorio XIII, che con la bolla "Inter gravissimas" (che non è un presagio funesto contro la Beneamata, per quanto io sia juventino e dunque...) riformò nel 1582 il calendario detto "giuliano" (da Giulio Cesare) ci perdonerà se, per il lavoro che facciamo e per ciò di cui ci occupiamo, siamo abituati a considerare non il 1 gennaio ma il 1 settembre come l'inizio del "nuovo anno".

Lo è per la scuola, lo è per le società sportive, per le competizioni e anche per i corsi più amatoriali, per i passatempi del dopolavoro, per i nuovi progetti.

Avevano ragione i Righeira, che cantavano “L’estate sta finendo, e un anno se ne va”, e – chiedo venia al pontefice di cui sopra – “sto diventando grande: lo sai che non mi va?”.

Questo settembre mio figlio minore inizia la prima elementare, e non c’è forse rito di passaggio più significativo di questo. Sta diventando grande: un po’ gli va, un po’ no. A noi genitori soprattutto non va, perché i figli ci sfuggono via così in fretta…

Io mi sono avventurato in una sfida elettorale avvincente. Anche questa cosa in famiglia non va tanto. Io per ora mi sto divertendo, e sto diventando grande.

Un nuovo romanzo è in rampa di lancio, una nuova stagione agonistica per il figlio maggiore, conferenze da tenere in giro per l’Italia già prenotate sull’agenda: da anni ormai la mia Moleskine è la “diciotto mesi”, non “la dodici”, perché l’anno inizia a settembre.

Da anni ormai le pagine sono già piene a settembre e strabordano all’agosto successivo: perché le cose più belle non le programmi, accadono.

Avvengono, ti sorprendono, e non c’è calendario che riesca a ordinarle.

Le rivedi alla fine di un anno, mentre prendi l'ultimo sole stanco di agosto sulla spiaggia malinconica, e ci ritrovi un senso.

59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Una bella chiacchierata con Barbara Garavaglia per LeccoFM in occasione dell'uscita di Natale per sul serio, un divertente racconto natalizio per le famiglie