Siamo di fronte a un romanzo che un critico di quelli giusti definirebbe "a più livelli di lettura" ed è vero. Conviene, comunque, goderselo innanzitutto per quello che è, una bella storia, piena di sorprese e scritta come si deve

 

(La Provincia di Lecco,

12 febbraio 2017, p. 35)

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now