S. Motta, Odysseia – Il sogno di Nausicaa, ALFA Edizioni, Cornaredo (MI) 2010, 230 pagine. 

L’avventura di Ulisse vista attraverso gli occhi della giovane Nausicaa. Le diverse voci narranti si intersecano in un romanzo avventuroso e insieme delicato. Ventisette schede di approfondimento offrono la possibilità di riflettere sugli snodi narrativi della vicenda, sui valori del mondo greco oltre che sugli aspetti più specifici legati ai poemi omerici (tecnica narrativa degli aedi, “questione omerica”, ricerche archeologiche nell’area dell’antica Ilion, ecc.). Nel DVD allegato l’attore Manfredi Siragusa mette in scena i tre giorni del ritorno di Ulisse a Itaca in un monologo di grande impatto.
 

vai al sito della casa editrice

 

 

(dalla prefazione):

Detto così, sebbene nella scheda intitolata “Omera” riferiamo studi suggestivi che suffragherebbero l’ipotesi di lavoro alla base del romanzo, potrebbe sembrare un inutile “esercizio di stile” mentre invece cova l’ambizione di essere non un camuffamento, ma un romanzo nuovo, una sceneggiatura teatrale e cinematografica “liberamente ispirata” all’Odissea di Omero. Ecco perché abbiamo lasciato che la prima voce, all’inizio del romanzo, fosse di Nausicaa stessa.

Del resto chi fu Omero?

Una certa pigrizia ci ha fatto abituare alla favoletta del cantore cieco che girava di corte in corte per raccontare le gesta dei suoi eroi, e questo tale “Omero” sarebbe l’autore dei due poemi, ma tutti sappiamo quanto controversa sia la questione omerica, perché l’Omero vero, l’autore dell’Iliade e dell’Odissea fu, parafrasando il titolo di un celebre teatro di Pirandello, uno nessuno e centomila, Omero furono tutti “i centomila cantastorie che per secoli e millenni hanno immaginato, creato, cantato, insegnato il poema immortale”.

Dunque “cosa c’è di strano se i cantastorie sono diventati centomila e uno? Se ne è aggiunto un altro, di oggi, che racconta l’Odissea ai ragazzi di oggi, perché possano leggerla – e leggerla con gusto – ma anche capirla e assimilarla”. [1]

 

[1] G. Padoan, Odissea, Milano, Mondadori, 1985, p. 5.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now